Loading

Quando tutto cambia

Tra primavera ed estate
Principe di Galles: un'idea per indossare il tessuto che tutte amano

Ci ho messo tanto tempo prima di tornare a scrivere, prima di trovare le parole giuste per ricominciare e prendere una diversa direzione.
La fine del 2017 e l’inizio di questo nuovo anno hanno stravolto la mia vita e portato innumerevoli cambiamenti al suo interno. Tutto è cambiato, tutto si è distrutto ed ora si sta ricomponendo. Nel corso della vita le crisi sono utili, come ci rivela l’etimologia stessa della parola che dal greco “krisis” significa scelta, discernimento, decisione e non va intesa necessariamente con un’accezione negativa. La crisi è importante perché aiuta a migliorarsi, aiuta a crescere, a cambiare e spostarsi verso un’altra direzione, differente e più utile rispetto a quella precedente. A dirla tutta, per me, la crisi è l’input di una rinascita e, intesa come tale, è il momento in cui tutto ci appare più chiaro, limpido, e finalmente siamo capaci di stravolgere la situazione in cui ci troviamo per dare vita ad una nuova era.
Certo è che i cambiamenti, seppur repentini, non sono immediati e possiamo apprezzarne i reali e positivi effetti solo sul lungo raggio, quando finalmente lasciamo andare tante cose ed attendiamo che la corrente ci diriga.
In ogni caso sono una persona che costantemente anela al cambiamento al fine di potermi migliorare e migliorare il contesto in cui vivo, dunque in qualche modo mi trovo sempre a spingere verso qualcosa che possa essere “il migliore dei mondi possibili”, come direbbe Leibniz.
Solo adesso mi rendo conto quanto a volte sia importante dare lo spazio necessario a ciò che ci rende liberi e vivi poiché non si esiste solo per i doveri, per ciò che siamo obbligati a fare per un qualsiasi motivo, siamo qui per rendere le nostre esistenze significative e per credere in un sogno, anche se in un dato momento gli eventi sembrano suggerirci altro.
Per omaggiare la rinascita finalmente torno a fare ciò che amo e condivido questo look scattato ormai un paio di mesi fa, durante una delle mie solite passeggiate tra le stradine di Rione Monti, circondata da bellezza, colori ed una forte luce dorata concessa da un bellissimo tramonto sui Fori Imperiali.

BASCO, SCARPE: Stradivarius / PANTALONI: Zara / MAGLIONE, CAPPOTTO: H&M / BORSA: Mango

Tra primavera ed estate
Principe di Galles: un'idea per indossare il tessuto che tutte amano

Articoli Correlati

Come creare un look partendo dall’accessorio del momento: la borsa in vimini

Siamo già ad agosto, il caldo in città si è fatto davvero insopportabile e mi sento depredata di qualsiasi forza sia fisica che intellettuale. Al momento ho messo da parte anche le sessioni di shooting di nuovi look e fino ad ora non sono riuscita ad andare al mare...

Leggi tutto

Il vestito azzurro perfetto per l’estate

La vera estate è arrivata a tutti gli effetti e, sebbene io odi il caldo, non posso negare di essere positivamente influenzata da questo clima. Vorrei trascorrere le giornate all’aria aperta, facendo sport, passeggiando ed ammirando Roma in tutto il suo splendore sotto un cielo azzurrissimo.

Leggi tutto

Tra primavera ed estate

Vi scrivo da una Roma caldissima, già catapultata verso le temperature di Luglio, in cui gli unici look ammessi sono quelli che hanno come protagonisti abiti impalpabili e scarpe in tela. Io però vado controcorrente ed oggi vi mostro un look scattato un paio di mesi fa e purtroppo...

Leggi tutto

Lascia un commento