Loading

Un paio di pantaloni con volant sul fondo per un look da ufficio

Il vestito di popeline: come indossarlo in città
Come rendere casual una longuette con l'aiuto degli accessori

Non è sempre facile decidere cosa indossare per il lavoro, soprattutto se si occupa una posizione abbastanza formale e se bisogna rispettare i codici di comportamento di un ufficio. Non si tratta del mio caso visto che perlopiù lavoro dal mio appartamento e posso spaziare ampiamente se devo creare un look per un meeting con un cliente o per un evento, ma precedentemente mi è capitato di trovarmi in situazioni in cui mi sono stata costretta a fare una mediazione tra l’utilizzo di capi formali e classici ed altri più eccentrici e di tendenza. Non sempre la formalità esclude il poter indossare trend di stagione o accessori da vera fashion victim, per questo motivo in queste foto vi mostro un look che io ho tranquillamente utilizzato per una passeggiata nel centro di Roma ed un aperitivo, ma che si può facilmente replicare anche per andare in ufficio.

Look:

Ho costruito l’outfit partendo da questi pantaloni morbidissimi con volant sul fondo presi da Zara qualche mese fa su cui avevo messo gli occhi da tempo senza decidermi prima dell’inizio dell’estate. Posso dire che sono un’amante dei volant ed il fatto che siano stati un trend per un paio di stagioni me li ha fatti adorare ancor di più! Ho pensato attentamente a come abbinarli e poi sono giunta alla conclusione che una camicia bianca con maniche ampie e queste favolose scarpe di Trenta7 con la caratteristica chiusura a cartella fossero la scelta ottimale per valorizzarli al massimo. Ho deciso di aggiungere una borsa intramontabile a mio avviso, la Ellipse di Louis Vuitton, insieme ad un cappello in feltro a falda larga. Visto che si tratta di un look molto semplice basato su toni neutri, ho pensato di indossare degli accessori abbastanza particolari ovvero l’anello a triangolo in ottone bagnato nell’oro di Noshi ed una collana acquistata a Santorini da Athens Protasis, un negozio che vende bijoux caratteristici della Grecia creati con materiali come pietra lavica, onice e metalli vari.

Dove:

Per scattare queste foto abbiamo scelto la zona forse più conosciuta del centro di Roma, ovvero quella che si trova tra Piazza di Spagna e Via del Corso, spaziando poi fino a via Margutta proprio nel cuore del Rione Campo Marzio. Precisamente siamo partiti da Via della Croce e da lì abbiamo passeggiato per Via Belsiana, Via Mario De’ Fiori, cercando non tanto di immortalare luoghi di rilevanza storica, quanto per apprezzare l’atmosfera magica e senza tempo delle strade simbolo del centro. Da lì ci siamo diretti verso Via Margutta, una vera oasi per i creativi, essa infatti è conosciuta come la Via degli Artisti, tant’è che proprio il regista simbolo della Dolce Vita Federico Fellini abitava lì e sulla stessa via abitavano anche attrici del calibro di Anna Magnani e Giulietta Masina ed il pittore surrealista Giorgio De Chirico, addirittura ebbe anche un atelier in Via Margutta Antonio Canova! Insomma da sempre questa strada accoglie artisti di rilevanza mondiale e pensare che prima del Medioevo, epoca in cui un artista ignoto diede vita alla prima bottega di ritratti e pittura che poi attirò colleghi da tutta Europa, ospitava botteghe e stalle, ora invece è un punto di riferimento per locali di tendenza e gallerie d’arte.
Si tratta di un angolo di Roma davvero suggestivo in cui si respira arte in ogni dove ed in cui non posso fare a meno di perdermi pensando con nostalgia ad epoche passate ed in pieno fermento creativo.

Credo che vivendo a Roma non si finisca mai di imparare, ammetto senza vergogna di conoscere solo una minima parte di tutto ciò che possiede poiché è davvero difficile avere una conoscenza profonda a causa della mole di monumenti, luoghi  di rilievo culturale, musei, fontane, palazzi che abbiamo la fortuna di ammirare anche solo prendendo l’autobus per andare a lavoro. Sono felice però di raccontarvi via via dei piccoli aneddoti e storie riguardanti la mia meravigliosa città! 🙂

HAT: H&M / SHIRT, PANTS: Zara / NECKLACE: Athens Protasis / BAG: Louis Vuitton / RING: Noshi Jewelry / SHOES: Trenta7

Il vestito di popeline: come indossarlo in città
Come rendere casual una longuette con l'aiuto degli accessori

Articoli Correlati

Anfibi: il mio modo preferito per indossarli

Quanto siete felici quando il tipo di capo o accessorio che preferite entra a far parte delle tendenze di stagione? Quando i negozi si riempiono dell’oggetto del desiderio in questione declinato in tantissimi colori e materiali non sentite in voi un piccolo grido di vittoria perché finalmente non avrete...

Leggi tutto

Tendenza rosa: come arrendersi al colore più popolare del momento

Devo confessarvi una cosa, ultimamente mi sono follemente innamorata del rosa o meglio ho sempre amato il rosa antico o il rosa chiaro per l’arredamento o per qualsiasi altra cosa, essendo questo un colore che mi procura serenità, ma mai ho indossato capi rosa.

Leggi tutto

Lascia un commento