Loading

Paesi Bassi 2015: diario di viaggio

Gonna midi casual e stringate maschili
MFW P/E 2016 Giorno 6

DSC_0116

Olanda 2015… da dove cominciare?
Beh, sicuramente dalle scuse per l’estremo ritardo nel condividere con voi il mio diario di viaggio. Ho avuto problemi con il computer, che mi ha abbandonato, portando con sé anche tutti i dati, le immagini e tutto ciò che vi era dentro. 🙁 Fortunatamente, pochi giorni fa il tecnico è riuscito ad estrarre il contenuto dall’hard disk e dunque sono di nuovo in possesso di ogni cosa. Per questo motivo, solo ora posso mostrarvi le foto scattate ad agosto tra Den Haag, Scheveningen, Amsterdam, Delft e Leiden.
Che dire, l’Olanda mi ha lasciato un segno indelebile nell’anima. Non ci ero mai stata prima e non pensavo mi avrebbe affascinato così tanto. Abbiamo trascorso 9 meravigliosi giorni immersi nella natura, nella tranquillità; lontani dal traffico, dal rumore, dalla folla… Mi è sembrato tutto così surreale. Se ci siete stati probabilmente sapete di cosa parlo.
Abbiamo prenotato un hotel a Den Haag ( la città che prima conoscevamo come L’Aia, per capirci), dove una nostra amica abita, e da lì ci siamo spostati con treni e bici. Siamo arrivati a farci tantissimi km pedalando, godendo però pienamente delle bellezze naturali ed architettoniche olandesi, visitando musei e semplicemente passeggiando nei parchi. Prendere l’hotel a Den Haag inoltre si è rivelata un’ottima scelta, poiché si tratta di una città non eccessivamente grande, da cui è facile spostarsi con qualsiasi mezzo.
I boschi, i mulini, i canali, i campi di fiori rendono l’Olanda, ed i Paesi Bassi in generale, un turbinio di colori e di emozioni positive ed anche un fantastico luogo in cui vivere. Posso dire di essere tornata a Roma totalmente rigenerata, ma molto nostalgica. Anche ora non posso fare a meno di pensare al loro stile di vita, al mondo che lì gira con calma, fuori dai ritmi frenetici a cui siamo abituati. Leggendo alcuni articoli e poi osservando, ho scoperto che gli olandesi amano la natura e tutto ciò che riguarda il benessere psico-fisico. Sono amanti dello yoga e degli sport all’aria aperta e cercano di mantenere le città più verdi possibile.
Unica nota negativa per noi è stato il cibo. Ovviamente, da italiani, non potevamo aspettarci chissà cosa, ma almeno speravo di trovare gustosi piatti tipici, invece no. Solo le zuppe hanno guadagnato la mia approvazione, per il resto si tratta di una cucina che di tipico ha ben poco, quindi ciò che si trova in giro è fatto prettamente di hamburger e panini vari.
Sarebbe impossibile raccontarvi nel dettaglio tutto quello che abbiamo visto, ma spero che con queste poche righe sia riuscita a trasmettervi il modo in cui mi sono sentita e mi sento pensando all’Olanda.
Se non ci siete ancora stati, mi auguro che presto possiate andarci per rendervi conto con i vostri occhi della bellezza di quei posti.

Holland 2015… where should I start from?
Well, I can sure start by saying sorry for the huge late in sharing with you my travel diary. I had some issues with my laptop , which left me, bringing with it all the data, the images and everything that it had inside. 🙁 Luckily, some days ago the technician managed to extract the contents from the hard disk and now I’m owning again all my stuff. For that reason, only now I’m able to show you the pictures taken in August among Den Haag, Scheveningen, Amsterdam, Delft and Leiden.
Holland left a lasting mark in my soul. I’ve never been there before and I couldn’t think that it would fascinate me as much as it did. We spent 9 amazing days plunged into the nature, the quiet; far from the traffic, the noise, the crowd… Everything seemed to me quite surreal.
If you have ever been there you probably understand what I’m talking about.
We booked a hotel in Den Haag, where a friend of ours is living, and from there we shifted from a place to another using trains and bikes. We actually rode for many km, enjoying the dutch natural and architectural beauties, visiting museums and simply walking through the parks. To book the hotel in Den Haag showed off as an excellent choice, because it is a not-so-big city, from which is easy to move by every kind of means of transportation.
The woods, the mills, the canals, the fields of flowers make Holland, and The Netherlands in general, a whirlwind of colours and positive feelings and even a great place to live in. I can say I came back to Rome totally reborn, but also very nostalgic. Even now I can’t help but thinking about their lifestyle, the world that there flips more slowly than here, out of the frantic paces we are accustomed to. Reading some articles and then observing, I discovered that the Dutches love nature and everything that concern the psychophysical wellness. They are yoga and outdoor sports lovers and they try to keep their cities as green as possible.
The only negative thing, for us, was the food. Obviously, being italians, we could not expect nothing special, but at least I hoped to find some tasty typical dishes, but it wasn’t the case. Only the soups earned my approval, the other plates are not so typical, so what you can find is all based on hamburgers and various sandwiches.
It would be impossible to tell you item by item all the things we saw, but I hope that through these few lines I managed to transmit to you the way I felt and how I feel thinking about Holland.
If you haven’t been there yet, I wish you could soon go to realize and see with your eyes the beauty of those places.

DSC_0004 IMG_7991 IMG_7987 IMG_7982 IMG_7981 IMG_7979 IMG_7958 IMG_7954 IMG_7948 IMG_7944 IMG_7940 IMG_7938 IMG_7936 IMG_7929 IMG_7923 IMG_7922 IMG_7921 IMG_7917 IMG_7916 IMG_7907 IMG_7897 IMG_7893 IMG_7889 IMG_7885 IMG_7884 IMG_7879 IMG_7876 IMG_7872 IMG_7865 IMG_7860 IMG_7849 IMG_7848 IMG_7839 IMG_7837 IMG_7832 IMG_7824 IMG_7813 IMG_7812 IMG_7808 IMG_7807 IMG_7805 IMG_7804 IMG_7801 IMG_7799 IMG_7795 IMG_7783 IMG_7780 IMG_7777 IMG_7773 IMG_7766 DSC_0136 DSC_0135 DSC_0134 DSC_0133 DSC_0131 DSC_0130 DSC_0129 DSC_0124 DSC_0118 DSC_0121 DSC_0110 DSC_0109 DSC_0104 DSC_0106 DSC_0101 DSC_0097 DSC_0093 DSC_0096 DSC_0091 DSC_0088 DSC_0083 DSC_0078 DSC_0075 DSC_0072 DSC_0081 DSC_0076 DSC_0071 DSC_0068 DSC_0061 DSC_0059 DSC_0058 DSC_0057 DSC_0055 DSC_0054 DSC_0053 DSC_0051 DSC_0050 DSC_0048 DSC_0046 DSC_0044 DSC_0041 DSC_0035 DSC_0037 DSC_0032 DSC_0030 DSC_0029 DSC_0028 DSC_0015 DSC_0013 DSC_0011

Gonna midi casual e stringate maschili
MFW P/E 2016 Giorno 6

Articoli Correlati

Scatti in bianco e nero al Monkey Lab

Come indossare i pantaloni sportivi con un blazer Un look elegante per una soleggiata giornata autunnale Sentirsi bene con se stessi non è facile, purtroppo veniamo costantemente bombardati da stereotipi di bellezza e di successo che, il più delle volte, non corrispondono a realtà. Spesso ci sentiamo sfiduciati e demotivati,...

Leggi tutto

Lascia un commento